Il “derby bolzanino” del Grand Prix premia gli Usa di Michelle Bartsch sull’Olanda di Grothues

È andato agli Stati Uniti di Michelle Bartsch il “derby bolzanino” contro l’Olanda di Maret Grothues, nella prima giornata delle finali del Grand Prix femminile. Il match inaugurale del girone K1 dell’atto finale di questa prestigiosa competizione per nazionali, iniziata nelle scorse ore a Bangkok, in Thailandia, ha visto la nazionale a stelle e strisce superare per 3-0 quella dei Paesi Bassi con parziali di 25-21, 25-17, 25-23. La capitana della nazionale Orange, Maret Grothues, è rimasta in campo per due set e mezzo realizzando 2 punti, frutto di un attacco e di un ace, mentre Michelle Bartsch è rimasta a disposizione di coach Karch Kiraly.

Per chi volesse rivedersi l’intero incontro basta cliccare QUI

La nazionale olandese tornerà ora in campo domani, il 7 luglio, per affrontare la Cina alle ore 10 del mattino, mentre le americane scenderanno nuovamente in campo venerdì 8 luglio, alle ore 10, per affrontare anch’esse le cinesi. Nella giornata del 9 luglio si terranno le semifinali con schema incrociato, ovvero prima di un girone contro seconda dell’altro raggruppamento e viceversa, domenica le finali. “In bocca al lupo ad entrambe – commenta Rudy Favretto, presidente del Neruda Volley Bolzano – faccio ad ambedue le nostre atlete l’augurio di giocare una grande final six di Grand Prix, magari arrivando ad affrontarsi nuovamente nella finalissima”.

 

Share Now

Related Post