Michele Patoia è il nuovo preparatore atletico del Neruda Volley Bolzano

Michele_Patoia_nuovo_preparatore_di_BolzanoSarà Michele Patoia il nuovo preparatore atletico del Neruda Volley Bolzano. Il quasi 39enne professionista umbro entra a far parte dello staff tecnico della società arancioblù, andando a rivestire il delicato ruolo di responsabile della parte fisica. Un nuovo tassello per rafforzare sempre più il nuovo staff tecnico altoatesino, si tratta di un professionista che opera in serie A1 ormai da diverse stagioni oltre a poter annoverare nel proprio curriculum anche alcune importanti esperienze professionali in Azerbaijan. «Sono contento di avere l’occasione di lavorare con Michele – commenta Francois Salvagni, allenatore del Neruda Volley Bolzano – perché è una persona che in tutti questi anni ha sempre lavorato molto bene. È un professionista, mi è capitato spesso in passato di affrontare squadre nelle quali lavorava lui ed in tutti i posti nei quali ha lavorato ha lasciato un ottimo ricordo. Adesso sarà a servizio di Bolzano per cercare di lavorare fin da subito per definire le tabelle di lavoro che le giocatrici dovranno osservare fino all’inizio della preparazione fra circa un mese».

Classe 1977, dopo la laurea all’Università di Perugia Michele Patoia ha iniziato subito a lavorare nella squadra della propria città, la Despar Perugia, prima di avere esperienze anche a Baku ed in diverse altre realtà della massima serie italiana, da Modena a Casalmaggiore, da Piacenza fino a Pesaro, dove ha lavorato nella scorsa stagione in serie A2. Patoia sarà impegnato già nella giornata di mercoledì 27 luglio, quando una prima parte delle ragazze che comporranno la rosa arancioblù si sottoporranno ad alcuni test fisici in una struttura specializzata di Cesenatico. «Il Neruda per me è una nuova sfida molto interessante, che mi piace moltissimo – commentaMichele Patoiaè molto stimolante andare alla ricerca di nuove situazioni. In questi ultimissimi giorni ho avuto modo di parlare con Francois e ci siamo confrontati su come dovremo lavorare nella prossima stagione, per impostare quello che sarà il lavoro fisico sul gruppo. Il fatto che lavoreremo anche fisicamente su un gruppo nuovo e tutto da scoprire sarà una sfida in più che ci porterà ad avere fin da subito una maggiore attenzione ad ogni dettaglio, per studiare e capire bene la situazione fisica di ogni atleta. Il mio compito sarà far star bene le atlete e far sì che possano sopportare il lavoro tecnico che viene loro richiesto quotidianamente». Patoia ha già lavorato con la nuova regista altoatesina, Giulia Pincerato, a Perugia diverse stagioni fa. «In questa fase della stagione – prosegue Patoia – ho preso contatto con tutte le giocatrici per iniziare a conoscerle e vedere se ci sono problematiche dal punto di vista fisico. Nei test che svolgeremo domani faremo delle prime valutazioni funzionali sulle condizioni delle ragazze per arrivare a programmare con loro un lavoro di avvicinamento alla data dell’inizio della preparazione, così da avere tutto il gruppo più o meno nelle stesse condizioni quando inizieremo a lavorare tutte insieme».

LA SCHEDA DI MICHELE PATOIA
Nato a: Marsciano (Perugia)
Il: 23 agosto 1977
Ruolo: preparatore atletico

Carriera
2009-2011 Despar Perugia – serie A1
2011-2012 Igtisadchi Baku – serie A Azerbaijan
2012-2013 Modena Volley – serie A1 (fino al gennaio 2013)
2013 Pomì Casalmaggiore – serie A2
2013-2014 Lokomotiv Baku – serie A Azerbaijan
2014-2015 Nordmeccanica Piacenza – serie A1
2015-2016 myCicero Pesaro – serie A2
2016-2017 Sudtirol Bolzano – serie A1

Share Now

Related Post