Il Südtirol Bolzano impatta 2-2 nell’amichevole contro la Battistelli San Giovanni

La seconda amichevole in terra romagnola del Südtirol Bolzano si è conclusa con un salomonico pareggio per 2-2 contro le riminesi del Battistelli San Giovanni in Marignano, neopromosse in serie A2. L’accordo fra i due allenatori, prima del match, era di svolgere quattro set di allenamento che i due sestetti si sono equamente divisi, al termine di una partita bella combattuta ed equilibrata. Nella quale il tecnico delle arancioblù ha dato ampio spazio anche alle giovanissime della rosa, le 18enni Bruna Ana Vrankovic e Natasha Spinello, oltre a Floriana Bertone, lasciando poi ancora a riposo una Maret Balkestein-Grothues non al meglio. In una giornata contraddistinta anche dalla visita della squadra allo stand Mt Motori Elettrici, prezioso partner del Südtirol Bolzano, allestita all’interno della Fiera di Rimini, si è consumata una seconda partita amichevole ottima per mettere ulteriore rodaggio nel motore delle ragazze di Salvagni. Nel palasport di Cesenatico si è visto all’opera un Südtirol Bolzano bravissimo nell’alzare il muro per fermare la fase d’attacco delle romagnole, siglando qualcosa come 17 muri in quattro set (4 per Bartsch e Zambelli, 3 per Bauer e Pincerato) contro i 6 della Battistelli. Bene si sono espresse le altoatesine anche in fase di attacco con Bartsch, best scorer con i suoi 17 punti, sempre punto di riferimento su palla alta.

In avvio coach Francois Salvagni manda in campo il sestetto ormai consolidato con Pincerato in palleggio, Popovic-Gamma opposto, Papa e Bartsch schiacciatrici, Zambelli e Bauer centrali con Bruno libero. La partenza delle altoatesine è buona (8-6), Bartsch si fa sentire ed a muro gioca molto bene (16-11): un vantaggio che per le arancioblù resta saldo in mano (21-16) fino alla fine del set. Archiviato con un netto 25-18. Nel secondo parziale si alza l’efficacia in attacco delle romagnole e cala il muro altoatesino, San Giovanni così parte bene (5-8). Il Südtirol Bolzano riesce a restare in scia (14-16) anche quando Agostinetto e Moretto (10 punti per loro nel set) trascinano le emiliane. Spazio a Spinello e Vrankovic nelle fila altoatesine (20-21) dove una ottima Bauer in attacco (6 punti nel set) accende un equilibrato finale. Si arriva a battagliare punto su punto fino ai vantaggi, dove il colpo di reni vincente lo trovano le padrone di casa. Nel terzo parziale coach Francois Salvagni rivoluziona la squadra, confermando in campo Spinello in regia e Vrankovic opposto mentre Bertone rileva Bauer al centro. L’inedito sestetto, più la voglia di non sfigurare delle romagnole davanti al pubblico amico, fanno sì che questo terzo set sia bello combattuto e tirato fin dall’inizio (8-6 e 16-15). Si gioca praticamente sempre sul filo dell’equilibrio (19-21), Papa e Bartsch sono i punti di riferimento principali per Spinello in regia ma nel finale qualche errore di troppo delle altoatesine ed il cinismo della Battistelli permette alle romagnole di imporsi per 21-25. Nel quarto parziale ancora spazio alle 18enni Vrankovic e Spinello ed alla rientrante Bertone dopo i problemi fisici e, come è normale che sia, più si gioca con un assetto e più la qualità del gioco migliora. Ecco allora che ne nasce un quarto parziale dominato dalle arancioblù, brave a prendere subito qualche lunghezza di margine (8-5) e poi a scappar via (16-9). Il set ormai è ampiamente nelle mani delle altoatesine (21-10) che devono solo condurlo in porto. Nella giornata di venerdì 30 settembre un allenamento sempre in Romagna per il Südtirol Bolzano, che nel pomeriggio di sabato sosterranno un allenamento congiunto con un’altra squadra di serie A1 di altissimo livello come la Savino Del Bene Scandicci sempre nel palasport di Cesenatico alle ore 17.

IL COMMENTO DI COACH FRANCOIS SALVAGNI
“Sono molto contento del lavoro svolto in questa partita amichevole – commenta coach Francois Salvagni – devo fare i miei complimenti a San Giovanni in Marignano, perché hanno giocato una ottima partita e per la perfetta organizzazione di questa giornata. Congratulazioni davvero a loro, sono un ottimo gruppo ed una ottima società, siamo molto contenti di aver potuto svolgere con loro questo importante allenamento. Noi dovevamo soprattutto pensare al nostro gioco, a provare le nostre cose ed alcune soluzioni, sono molto contento perché siamo riusciti a fare quello che volevamo. Adesso ci concentriamo sull’incrocio con Scandicci, che sarà un po’ l’obiettivo principale di queste giornate di lavoro in Romagna”.

SÜDTIROL BOLZANO – BATTISTELLI SAN GIOVANNI MARIGNANO 2-2
PARZIALI: 25-18, 24-26, 21-25, 25-12
SÜDTIROL BOLZANO:
Pincerato 3 (3m), Popovic-Gamma 6 (5att + 1ace), Bartsch 17 (13att + 4m), Papa 13 (11att + 2ace), Zambelli 10 (5att + 4m + 1ace), Bauer 10 (7att + 3m), Bruno (L); Spinello 2 (1att + 1ace), Vrankovic 7 (6att + 1m), Bertone 3 (1att + 2m).
Non entrate: Balkestein-Grothues, Zancanaro (L).
Allenatore: Francois Salvagni.
BATTISTELLI SAN GIOVANNI IN MARIGNANO: Battistoni, Agostinetto 15 (13att + 2m), Vyazovik 13 (11att + 2ace), Saguatti 4 (3att + 1m), Giuliodori 4 (3att + 1m), Moretto 7 (6att + 1m), Lanzini (L); Sgherza 1 (1att), Tallevi 2 (2att), Angelini 4 (3att + 1m), Rynk 1 (1ace), Boccioletti.
Allenatore: Riccardo Marchesi.
DURATA SET: 24′, 27′, 23′, 20′.
NOTE- Südtirol Bolzano: 5 ace, 17 muri, 14 errori in battuta, 11 errori in attacco, 33% in attacco, 52% di ricezione positiva con il 25% di perfette.
San Giovanni in Marignano: 3 ace, 6 muri, 8 errori in battuta, 14 errori in attacco, 29% in attacco, 57% di ricezione positiva con il 28% di perfette.

 

#cuoreNeruda

#HerzNeruda

Share Now

Related Post