Eleonora Bruno, protagonista contro Scandicci: “Contenta di come sta crescendo il gruppo, avanti così”

Dopo una settimana scorsa trascorsa quasi interamente in Romagna, disputando anche due amichevoli ed un allenamento congiunto, per il Südtirol Bolzano è arrivato il momento di tornare a lavorare fra le mura amiche del PalaResia. Ieri ed oggi le ragazze arancioblù osserveranno due giorni di riposo, per tornare ad allenarsi nella mattinata di domani, martedì 4 ottobre, con una sessione di pesi prima di dedicarsi ad un allenamento di tecnica il pomeriggio con una seduta nella palestra di via Maso Hilber a San Giacomo. In una settimana che vedrà, alle 15.30 di giovedì pomeriggio, il Südtirol Bolzano impegnata in una amichevole al PalaPanini in casa dell’ambiziosa Liu Jo Nordmeccanica Modena. «Sarà un test molto importante – commenta Eleonora Bruno, libero del Südtirol Bolzano – il secondo di fila contro una squadra che punta a vincere lo scudetto dopo l’allenamento congiunto contro Scandicci. Sarà un’amichevole che servirà per capire a che punto siamo e su cosa dobbiamo lavorare nei giorni successivi, per arrivare nelle migliori condizioni possibili contro Novara all’esordio in campionato di domenica 16 ottobre». Proprio Eleonora Bruno nei giorni scorsi è stata protagonista assoluta dell’allenamento congiunto disputato in Romagna contro la Savino Del Bene Scandicci. Incontro che il libero toscano ha chiuso con zero errori ed una altissima percentuale di ricezioni positive (78%) ed una ottima di perfette, il 50%. «Sono stata contenta della prestazione contro Scandicci – prosegue Bruno – ma sono anche conscia che ancora non ho fatto nulla e che devo continuare così. Adesso è il momento nel quale dobbiamo spingere, continuare a lavorare duramente e continuare così a crescere. Chiaro che poi quando il lavoro va bene allora ti dà la tranquillità di goderti poi questi due giorni di riposo». Periodo importante per il Südtirol Bolzano quello trascorso in Romagna la settimana scorsa, quattro giorni nei quali sono arrivati i 2-2 contro Scandicci e San Giovanni in Marignano e la vittoria contro Filottrano in amichevole. «Sono stati quattro giorni di lavoro intensivo, perché oltre a giocare ci siamo sempre allenate e svolto delle sedute di pesi – continua la 22enne libero di Pontedera – giornate impegnative sia dal punto di vista fisico sia mentale ma piacevoli, perché i risultati dimostrano che siamo sulla buona strada. Nel complesso è stata un’esperienza molto positiva questa in Romagna, sono contenta di come sta procedendo la preparazione in queste settimane: ogni giorno cresce l’affiatamento di gruppo e con le ragazze mi trovo molto bene. Credo che anche il pubblico che verrà a vedere le nostre prossime partite vedrà in campo delle ragazze che giocano pensando al gruppo, a costruire il proprio gioco, a cementare sempre più l’unione fra noi: perché in qualunque squadra capitano dei momenti difficoltà, da quelli se ne esce fuori solo se staremo unite e giocheremo sempre di squadra».
#cuoreNeruda
#HerzNeruda
Share Now

Related Post