Il Südtirol Bolzano va a Busto per cercare la prima vittoria del 2017

Per le arancioblù del Südtirol Bolzano è arrivato il momento di preparare la valigia, per una doppia trasferta molto impegnativa nel breve volgere di otto giorni. Domani, infatti, le altoatesine saranno chiamate a scendere in campo a Busto Arsizio contro la Unet Yamamay mentre lunedì prossimo, 30 gennaio, saranno impegnate a Cremona contro la Pomì Casalmaggiore.

DOVE & QUANDO
Domani, ore 18, al PalaYamamay di Busto Arsizio (Varese): Unet Yamamay Busto Arsizio –  Südtirol Bolzano

ALTOATESINE A CACCIA DELL’IMPRESA PER FESTEGGIARE LA PRIMA VITTORIA DEL 2017
Dopo la Coppa Italia contro Conegliano, dopo il match inaugurale del girone di ritorno contro Novara e prima delle partite contro Casalmaggiore e Conegliano, questo inizio di 2017 dall’altissimo coefficiente di difficoltà per il Südtirol Bolzano passa attraverso la trasferta del PalaYamamay contro la Unet Busto Arsizio. In questo primo mese abbondante di nuovo anno, insomma, le arancioblù se la vedranno solamente contro quattro delle prime cinque squadre della classifica, con la sola eccezione di Bergamo che sarà avversaria più avanti. Lo staff e la squadra sa bene, quindi, come questo sia il momento di stringere i denti e di affrontare ogni partita a cento all’ora, per riuscire a tenere testa a sestetti costruiti per lottare verso lo scudetto. Il Südtirol Bolzano cercherà punti per difendere la propria posizione, la settima, che varrebbe ad oggi un posto nei playoff tricolore: per farlo però dovrà cercare di avere ragione di una squadra di altissimo livello e dalle diverse soluzioni. Un incontro al quale la compagine altoatesina si presenta con l’organico al completo, qualche acciacco fisico c’è ma in questa fase l’adrenalina per sfide tanto impegnative e complicate è tanta da superare ogni problema. “Dobbiamo continuare la nostra fase di crescita – esordisce coach Francois Salvagni – non dobbiamo commettere l’errore di essere appagati dopo quanto abbiamo fatto nel girone d’andata, dobbiamo avere sempre e contro ogni avversario un piglio aggressivo e determinato perché contro squadre così forti come Busto Arsizio devi saper essere bravo ad approfittare di ogni situazione o occasione per portarci a casa uno, due o tre punti. Dobbiamo avere la consapevolezza di quanto siamo cresciuti ma anche di poter migliorare ancora. Dobbiamo e possiamo sfidare tutti a viso aperto, ma dobbiamo contro ogni avversario soprattutto giocare di squadra sempre: non possiamo permetterci di “regalare” all’avversario alcune delle nostre ragazze o alcuni momenti della partita”.

LA UNET YAMAMAY SENZA STUFI AL CENTRO E VASILANTONAKI IN BANDA
Quinto posto in classifica con 22 punti, frutto di otto successi e quattro sconfitte per l’Unet Yamamay Busto Arsizio che domani ospiterà il Südtirol Bolzano. Una squadra rivoluzionata rispetto a quella della stagione scorsa, ma sempre affidata a Marco Mencarelli ex ct azzurro nonché allenatore in grado di vincere tanto, tantissimo, alla guida delle rappresentative giovanili azzurre. La rivoluzione estiva ha portato in maglia Uyba Noemi Signorile in cabina di regia ed ha riportato Valentina Diouf nel ruolo di opposto dopo l’esperienza modenese. In posto-4 via alla giovane età con le 19enni Martinez e Vasilantonaki, quest’ultima però non prenderà parte al match in quanto fuori da diverso tempo a causa di una frattura al metatarso del piede. Sarà costretta ai box anche la centrale Federica Stufi, out una ventina di giorni a causa di noie muscolari alla coscia, mentre anche la sua sostituta Giulia Pisani non è al meglio a causa della pubalgia. Nonostante tutto il roster a disposizione di Mencarelli resta di primissimo piano, potendo contare su atlete che conoscono benissimo la serie A1 come Valentina Fiorin e Serena Moneta oppure su due libero di livello assoluto come Ilaria Spirito e la polacca Agata Witkowska.

Sudtirol Bolzano - Igor Novara foto di Riccardo Giuliani per Get Sport Media (26)

I PROBABILI SESTETTI
In avvio coach Francois Salvagni dovrebbe confermare il sestetto con Pincerato in palleggio, Popovic-Gamma opposto, Bartsch e Papa schiacciatrici, Bauer e Zambelli centrali con Bruno in palleggio.
Dall’altra parte della rete, invece, coach Marco Mencarelli manderà in campo un sestetto con Signorile in regia, Diouf opposto, Martinez e Fiorin schiacciatrici, Berti e Pisani centrali con Witkowska o Spirito libero.

GLI ARBITRI: SUL SEGGIOLONE UNA COPPIA UMBRA
Sarà la coppia perugina Alessandro Oranelli e Simone Santi a dirigere questo incontro di domani. Oranelli ha già diretto, come secondo, il Südtirol in questa stagione in occasione del match della quarta giornata a Conegliano mentre Santi, fischietto dalla grandissima esperienza nella massima serie ed internazionale (tanto da aver diretto anche la finalissima dei Mondiali 2010 e della Champions League femminile), sarà alla prima direzione stagionale delle altoatesine.

LE EX: DALL’ALTRA PARTE DELLA RETE ECCO “BRAY” MARTINEZ
Sarà sfida da ex per Brayelin Martinez, schiacciatrice dominicana classe 1996 che nella stagione scorsa ha esordito in A1 con la maglia del Südtirol Bolzano. In casa Südtirol Bolzano invece è Valeria Papa ad avere addosso i gradi della ex, avendo militato nella passata annata proprio a Busto Arsizio.

IL CONFRONTO STATISTICO FRA LE DUE SQUADRE
Prendendo e confrontando le statistiche di squadra dopo le prime 12 gare andate in archivio si denota come Busto Arsizio e Bolzano siano vicine in alcuni dati e distanti in altri. Un contatto ravvicinato che si denota quando si parla di attacco dove le lombarde viaggiano alla media del 36% contro il 35,4% delle altoatesine e quando si parla di ricezione, invece, le altoatesine viaggiano al 36,9% di palloni consegnati sulla testa della palleggiatrice a fronte del 34,5% della Uyba. Diverso, invece, il discorso quando si parla di muro e battuta: perché alla voce “block” a spuntarla sono le “farfalle” avanti per 129 stampi contro gli 89 delle altoatesine, mentre al servizio ecco come il Südtirol Bolzano sta viaggiando meglio realizzando 53 ace contro i 30 delle lombarde.

LE MIGLIORI
Andiamo alla scoperta, fondamentale per fondamentale, delle migliori in casa Unet Yamamay. A cominciare dalla miglior realizzatrice della squadra di Mencarelli che è Valentina Diouf, quinta miglior realizzatrice dell’intera serie A1, con un bottino personale di 234 punti in 42 set disputati. La stessa Diouf, poi, è anche la migliore al servizio delle “farfalle” con 11 battute vincenti nei 42 set giocati finora. Parlando, invece, di muro ecco che Federica Stufi ha messo a segno 37 block vincenti in 45 set giocati, quarta miglior muratrice dell’intera serie A1 a pari merito con Laura Melandri de Il Bisonte. Infine capitolo ricezioni perfette: la migliore in casa Busto Arsizio finora è stata il libero polacca Agata Witkowska con 101 ricezioni perfette in 42 set disputati.

I PRECEDENTI FRA LE DUE SQUADRE
Sono tre, finora, i confronti andati in archivio fra la Unet Yamamay Busto Arsizio ed il Südtirol Bolzano. Ed in tutte e tre le occasioni a spuntarla sono state le lombarde, imponendosi con il punteggio di 3-0 sia all’andata sia al ritorno nei due match andati in scena nella stagione scorsa. Nel match d’andata di questa annata, invece, disputata al PalaResia, le lombarde si sono imposte per 3-1 dopo una partita molto combattuta e tirata.

DOVE VEDERE LA PARTITA
La gara sarà trasmessa in diretta da Lvf Tv, il canale web della Lega Pallavolo Serie A Femminile, per gli abbonati del canale streaming. Il canale web, che trasmette tutti gli incontri del massimo campionato italiano femminile, scaduta la promozione speciale di inizio stagione, prevede un abbonamento di 59,90 euro a stagione.

AGGIORNAMENTI LIVE SULLA PARTITA
Per chi non potesse seguire in diretta l’incontro ma vuole comunque restare aggiornato sull’andamento della gara degli aggiornamenti in tempo reale saranno pubblicati sulla nostra pagina Facebook (www.facebook.com/nerudavolley) ed attraverso il nostro canale Twitter (@NerudaVolley). Sarà possibile restare aggiornati sull’andamento dell’incontro anche scaricando l’apposita App della Lega Pallavolo Serie A Femminile.

LA DIFFERITA DELLA PARTITA
Sarà possibile rivedere le immagini di Unet Yamamay Busto Arsizio – Südtirol Bolzano nella serata di martedì, a partire dalle ore 20, sui teleschermi di Video33 con commento in italiano, mentre nella serata di venerdì – sempre alle ore 20 – le immagini dell’incontro saranno trasmesse con telecronaca in tedesco sul canale Sdf.

IL PROGRAMMA DELLA DODICESIMA GIORNATA
Questa sera, ore 20.30, a Villorba (Treviso) con diretta su Rai Sport 1: Imoco Volley Conegliano – Il Bisonte Firenze
Domani, ore 15, a Busto Arsizio (Varese) con diretta su Lvf Tv: Club Italia Crai – Liu Jo Nordmeccanica Modena
Domani, ore 18, a Busto Arsizio (Varese) con diretta su Lvf Tv: Unet Yamamay Busto Arsizio – Südtirol Bolzano
Domani, ore 17, a Monza con diretta su Lvf Tv: Saugella Team Monza – Pomì Casalmaggiore
Domani, ore 17, a Bergamo con diretta su Lvf Tv: Foppapedretti Bergamo – Savino Del Bene Scandicci
Domani, ore 17, a Novara con diretta su Lvf Tv: Igor Gorgonzola Novara – Metalleghe Montichiari

LA CLASSIFICA DELLA SAMSUNG GEAR VOLLEY CUP
Pomì Casalmaggiore 30 punti;
Imoco Volley Conegliano 28;
Igor Gorgonzola Novara 26;
Foppapedretti Bergamo 24;
Unet Yamamay Busto Arsizio 22;
Savino Del Bene Scandicci 20;
Südtirol Bolzano 15;
Liu Jo Nordmeccanica Modena 14;
Il Bisonte Firenze e Saugella Team Monza 12;
Metalleghe Montichiari 7;
Club Italia Crai 6.

Nella foto in allegato, scattata da Riccardo Giuliani per Get Sport Media, il Südtirol Bolzano che punta verso Busto.

Share Now

Related Post