Serie B2: il baby Südtirol Bolzano capitola in tre set in casa del Vobarno di Sara Bertolini

Si apre con una sconfitta senza appello il girone di ritorno del baby Südtirol Bolzano di serie B2. In tre set a senso unico le ragazze guidate da Giacomo Guarienti sono state travolte dalle bresciane del Vobarno, squadra guidata in campo dall’amatissima ex Sara Bertolini. Per le altoatesine, che arrivavano a questo incontro forti di una serie di ottime prestazioni, si tratta della classica partita da dimenticare. Quella nella quale si inizia male e si finisce peggio, con le altoatesine mai davvero in partita, tanto che il match è a senso unico a favore delle bresciane, alla settima vittoria consecutiva e settime in classifica mentre non cambia nulla nella graduatoria delle altoatesine. Un Südtirol Bolzano che ha pagato a caro prezzo una Fogagnolo fortemente debilitata da una settimana bloccata dall’influenza e, soprattutto, il cambio di pallone rispetto a quello utilizzato di solito che ha reso più difficile il rendimento in battuta e ricezione. Visti i risultati degli altri campi, infatti, il divario con la zona salvezza resta di 14 punti: ora Fogagnolo e compagne torneranno in campo sabato 4 febbraio alle 20.30, quando si tornerà fra le mura amiche di Bronzolo per affrontare la capolista Argentario Trento nel derby regionale. A Vobarno coach Giacomo Guarienti manda in campo un sestetto con Arianna Zancanaro palleggiatrice, Fogagnolo opposto, Mitterhofer e Fiabane schiacciatrici, Florian e Mura centrali con Alessia Zancanaro e Filippin chiamate ad alternarsi nel ruolo di libero fra ricezione e difesa. Il tecnico altoatesino deve subito fermare il gioco perché le padrone di casa sprintano subito sul 9-2, ma l’andazzo del set non cambia (12-3). Questo perché Vobarno spinge a mille in battuta e la ricezione del baby Südtirol Bolzano va in grande difficoltà, fare cambio-palla è durissima e così Vobarno (17-4) domina senza patema. Nel secondo set sono ancora le lombarde le prime a mettere il naso fuori (8-4) e, ben presto, martellando in battuta ed attacco tornano ad allungare (13-5). Guarienti prova ad affidarsi a diversi cambi ma anche questo set è segnato (16-6 e 20-8), chiuderlo per Vobarno è ormai una formalità. Nel terzo set le padrone di casa provano a scappare subito via (4-0) ma le arancioblù hanno una reazione d’orgoglio ed impattano sul 7-7, il time-out stavolta è delle lombarde ma il ritmo del Südtirol Bolzano non si abbassa. Anzi, prende in mano le redini del set piazzando un break di 4-0 che porta il punteggio sul 7-11. Vobarno ci mette un po’ ma reagisce, impattando sul 14-14: il parziale diventa una bella battaglia finché nel finale (21-16) le bresciane non riescono a sprintare andando a chiudere.

VOBARNO – SÜDTIROL BOLZANO 3-0
PARZIALI: 25-6, 25-12, 25-17

Share Now

Related Post