IL NERUDA TORNA ALLA VITTORIA, BATTUTA LA BRUNOPREMI IN 4 SET

Nonostante un avvio decisamente poco brillante, Pistolato e compagne riescono ugualmente a tornare ad assaggiare il dolce gusto della vittoria assente da ben due turni in casa Neruda. Le giovanissime atlete della Brunopremi sono riuscite a mettere in difficoltà le arancioblù che, alla lunga, hanno messo in campo la fame di riscatto. La formazione bolzanina torna a casa con un bottino di 3 punti andando ad agganciare le cugine della Walliance Ata di Trento. Domenica prossima (10 dicembre alle ore 18) si torna al PalaSanGiacomo per la penultima partita prima della pausa natalizia dove il Neruda affronterà la Vivigas Arena di Verona.
In avvio coach Samec manda in campo il sestetto titolare ovvero Turlà in regia, Fogagnolo contromano, Dhimitriadhi e Pistolato schiacciatrici, la coppia Figini-Fava al centro e Bazzanella libero. Martinez risponde con Gazzola al centro in coppia con capitan Martinelli, e Peruzzi in banda, in coppia con Rizzo. Completano il sestetto Vianello nel ruolo di libero, Micheletti in cabina di regia e Tellaroli opposto.
Inizio da incubo per le ragazze del Neruda che non riescono ad ingranare. Le giallorosse allungano subito (6-1) lasciando disorientata la formazione bolzanina. Samec interrompe il gioco chiamando il time out per provare a dare una scossa alle sue, ma al rientro è notte fonda per le arancioblù che vedono Martinelli e compagne allungare sempre di più (16-5). Samec chiama nuovamente il time out. Al rientro Pistolato e compagne provano a riagganciare le padrone di casa (19-13), ma le disattenzioni e gli errori commessi in attacco e a muro sono troppi. Il giovane libero Vianello si mette in luce recuperando molti palloni e impedendo al neruda di chiudere gli attacchi. Bassano fa suo il primo set per 25 a 16.

Il secondo set si apre con un grande equilibrio tra le due formazioni. Nonostante la giovane età, le ragazze di Martinez riescono a tener testa alle bolzanine sostenute anche dal pubblico di casa. Si lotta punto a punto, ma sono sempre le venete a condurre (12-11).
Finalmente il Neruda riesce a mettere avanti la testa (15-17). Martinez richiama le sue per il time out. Le arancioblù provano ad allungare, ma la Brunopremi continua a recuperare palloni importanti (18-22), ma la formazione bolzanina riesce finalmente a mettere in mostra le sue qualità mettendo a terra vari palloni specialmente con Fogagnolo. Il Neruda conquista il secondo set 25 a 19 e riapre i giochi.

In avvio di terzo set le bolzanine si portano in vantaggio (5-10). Le giovanissime giallorosse tentano di rimanere agganciate al treno Neruda, ma la maggiore esperienza delle ragazze di Samec inizia a farsi sentire (9-14). Pistolato e compagne controllano, ma non appena il margine di sicurezza si riduce, l’allenatore sloveno richiama le sue (12-16).
La formazione arancioblù continua a condurre, ma le venete mettono a segno una serie di 4 punti (20-23). Samec chiama un secondo time out. Fava e Fogagnolo picchiano duro conquistando la palla set. Il Neruda chiude i conti sul 25 a 22. Da segnalare gli ace di Fava, Figini e Dhimitriadhi.

Anche nel quarto set la formazione ospite si porta subito in vantaggio (2-4). Martinez richiama le sue per il primo time out del set. La Brunopremi non vuole abbandonare la speranza di andare a giocarsi il tie-break e si riporta in vantaggio (10-8). Samec chiama il time out. Le due squadre lottano punto a punto, alternandosi al comando del set (12-11). Il Neruda prova ad allungare, ma le giallorosse mettono a segno 3 punti consecutivi. L’allenatore del Neruda chiama un secondo time out per interrompere il gioco (19-18).
Le bolzanine vogliono a tutti i costi chiudere il set per portare a casa tutti e 3 i punti in palio. Si va ai vantaggi, Dhimitriadhi al servizio confeziona una palla insidiosa che Vianello non trattiene. La schiacciatrice mette a segno il 26esimo punto per la formazione arancioblù che conquista set e partita.
BRUNOPREMI BASSANO VI – NERUDA VOLLEY BOLZANO 1-3 (25-16, 19-25, 22-25, 24-26)

BRUNOPREMI BASSANO VI: Micheletti, Tellaroli, Martinelli, Peruzzi, Gazzola, Rizzo Vianello (L)
Arboit, Bardin, Guerra, Monaco, Quarto (L2), Rampazzo
All. Martinez

NERUDA VOLLEY BOLZANO: Turlà 3, Fogagnolo 19, Dhimitriadhi 14, Pistolato 8, Fava 19, Figini 13, Bazzanella (L)
n.e. Murer, Ianeselli, Florian
All. Samec

Arbitri: 1° Arbitro FICHERA GIUSEPPE 2° Arbitro MANZONI BARBARA

Share Now

Related Post