NERUDA, CON UNA GRANDE PROVA DI CARATTERE CONQUISTA I 3 PUNTI

Le arancioblù liquidano l’Ezzelina Carinatese in 3 set

Trasferta da incorniciare per le ragazze di Samec che piegano con un netto 3-0 le colibrì dell’Ezzelina Carinatese. Una partita senza troppi grattacapi per le bolzanine che, specialmente nel secondo set, riescono a dimostrare un grande carattere. Pistolato e compagne hanno spinto molto bene contro una squadra che è riuscita a mettere in difficoltà non poche formazioni.

Samec schiera la formazione titolare, con Turlà al palleggio, Fogagnolo opposto, capitan Pistolato e Dhimitriadhi schiacciatrici, Fava-Figini al centro e Bazzanella libero.
Marchetti sceglie di affidarsi a Mengaziol in cabina di regia, Tartaglia opposto, Zarpellon e Comunello schiacciatrici, Pizzolato-Massarotto centrali e Morra libero.

Il primo punto del match lo mette a segno Fava. Il set prosegue punto a punto, entrambe le formazioni sono partite bene. Il Neruda riesce a mettere 3 punti tra sé e la Carinatese (10-13), ma le ragazze di Marchetti riescono a ricucire il minimo svantaggio portandosi ad un solo punto (12-13). Samec chiama il primo time out. Al rientro in campo, le arancioblù spingono sull’acceleratore (13-16), questa volta è Marchetti a richiamare le sue. Pistolato e compagne continuano a picchiare duro (17-22), altro time out per le padrone di casa.
Le bolzanine sono ormai proiettate alla conquista del set che chiudono grazie ad un muro di Dhimitriadhi che scodella a terra una fast confezionata dalle venete. Ottima la prova della schiacciatrice in questo primo set che mette a segno 6 punti.

Secondo set che si apre con l’allungo delle ragazze di Samec (2-7). Marchetti chiama il time out. Le colibrì non riescono a reagire e il Neruda dilaga (4-12). Samec fa rifiatare Turlà e manda in campo Murer. Le padrone di casa riescono a chiudere qualche attacco vincente, ma sono sempre le bolzanine a tenere ben salde le sorti del set (9-19). Per la Carinatese arriva un altro time out. Samec rimanda in campo Turlà. Le arancioblù conquistano agevolmente la palla set che Dhimitriadhi chiude con un grande attacco (14-25). In questo set da segnalare gli ace di Pistolato, Fava e Murer.

Terzo set che si apre con una situazione di equilibrio. Le padrone di casa sembrano aver ritrovato grinta e voglia di vincere. Sono sempre Pistolato e compagne ad allungare, ma un momentaneo momento buio, permette alle venete di rientrare e di mettere la testa avanti. Fogagnolo devastante al servizio e il Neruda si riporta avanti (17-19). Marchetti richiama Zarpellon e compagne. Le arancioblù continuano a mantenere due preziosissimi punti di vantaggio (20-22) e per le colibrì il gioco si ferma nuovamente per un time out.

EZZELINA CARINATESE vs NERUDA VOLLEY BOLZANO 0-3 (18-25, 14-25, 22-25 )
EZZELINA CARINATESE: Tartaglia, Zarpellon, Pedron, Morra (L), Massarotto, Trevisiol, Nepitali, Mengaziol, Comunello, Tomasi, Zonta, Pizzolato
n.e.
All. Marchetti
NERUDA VOLLEY BOLZANO: Turlà , Fogagnolo , Dhimitriadhi , Pistolato , Fava , Figini , Bazzanella (L) Murer
n.e. Fiabane, Ianeselli, Florian
All. Samec
Arbitri: 1° TESTA ANTONIO 2° PETTENELLO DAVIDE

Share Now

Related Post