OCCASIONE SFUMATA: VICENZA VINCE AL TIE-BREAK

Dopo i primi due set vinti, il Neruda subisce il ritorno delle beriche che difendono il 4° post

Palazzetto gremito per questa sfida che profuma di sogni e di conquiste. Dopo le belle vittorie con Bedizzole e Carinatese ora Pistolato e compagne sono chiamate alla prova di maturità, una sfida con l’Anthea Volley Vicenza, formazione costruita con chiaro intento di salire in A2. Il Neruda ha davvero dato l’impressione di poter piegare la formazione berica e conquistare il 4° posto, ma nulla è bastato. Dopo i primi due set, le arancioblù hanno subito il rientro e la maggior concentrazione delle avversarie che si portano la vittoria al tie-break.

Samec schiera la formazione titolare, con Turlà al palleggio, Fogagnolo opposto, capitan Pistolato e Dhimitriadhi schiacciatrici, Fava-Figini al centro e Bazzanella libero.
Cavallaro manda in campo il neo acquisto Gorini in cabina di regia, Tosi contromano, Coppi e Guasti schiacciatrici, capitan Assirelli e Tangini centrali e D’Ambros libero.

Subito testa a testa tra le due formazioni. La posta in palio è alta, ci si gioca il 4° posto. Il primo pallone viene messo a terra dal Neruda. Subito risponde la formazione berica. Gli attacchi vincenti si alternano (3-3). Si picchia duro al PalaSanGiacomo, le arancioblù si portano in vantaggio (10-5) con gli attacchi di Fogagnolo e il muro dell’opposto in coppia con Figini. Cavallaro richiama le sue per il primo time out del match. Al rientro il Vicenza accorcia le distanze, ma Dhimitriadhi ristabilisce i 5 punti di vantaggio con un grande attacco. Fogagnolo ha la mano pesante e firma due punti consecutivi. Diagonale vincente di capitan Pistolato che porta il Neruda sul 14-6.
Il servizio di Dhimitriadhi si insacca nella rete e Assirelli e compagne possono respirare. Pistolato, d’astuzia, mete giù una palla difficile da attaccare (16-9).
Fogagnolo sbaglia il servizio (16-10), Samec richiama le sue. Al rientro Fava attacca in campo e la diagonale di Tosi si infrange oltre la linea (18-12).
Cavallaro rileva Tosi e manda in campo Silvestrini. Le venete guadagnano punti con gli attacchi di Coppi, un muro su Fava e una fast di Assirelli (21-19). Fogagnolo attacca sul muro, ma la palla esce (22-19).
Coppi attacca pesante (23-21), lungo scambio, ma il punto è ancora delle vicentine perché l’attacco di Dhimitriadhi viene murato in campo (23-22).
Nello scambio successivo Dhimitriadhi va a punto regalando alla sua squadra il primo set point.
Le arancioblù portano a casa il primo set grazie proprio ad un attacco della Dhimitriadhi.

Secondo set che si apre con un punto di Fogagnolo alla quale risponde subito Coppi (1-1).
Vicenza sbaglia il servizio, il Neruda prova ad allungare (3-1), ma Assirelli e compagne riportano il punteggio in parità (3-3). Ora è la formazione berica che tenta l’allungo con l’attacco della solita Coppi, ma Pistolato risponde (4-5). Le vicentine riescono a prendere il largo con Salvestrini (4-8). Samec richiama le sue. Al rientro Fogagnolo sbaglia l’attacco, ma il turno successivo è Pistolato a mettere giù il pallone (5-9). Coppi continua a picchiare duro su Bazzanella che spedisce la palla sul fondo (7-13). Le arancioblù non mollano e iniziano la rimonta grazie a Fogagnolo, decisamente tra le migliori in campo fino ad ora, Dhimitriadhi e Pistolato (16-19). Cavallaro richiama le sue per interrompere la serie vincente delle padrone di casa. La formazione berica riesce a mantenere una manciata di punti di vantaggio (20-23). Samec chiama il time out e al rientro Pistolato e Fogagnolo attaccano pesante e portano a casa anche il secondo set 26-24.

Nel terzo set continua il solito testa a testa con le vicentine che provano ad allungare (4-8). Le solite Dhimitriadhi e Fogagnolo attaccano forte e rimangono in scia delle ragazze di Cavallaro. Assirelli e compagne, nonostante i due set di svantaggio, non vogliono tornare a Vicenza a bocca asciutta (13-18). Pistolato e compagne accusano un momento di stanchezza e la formazione berica ne approfitta (14-21). Fogagnolo mette a segno un attacco vincente, ma lo svantaggio sembra ormai difficile da recuperare con il Vicenza proiettato alla conquista del terzo set. Il muro di Pistolato e Fogagnolo spedisce la palla oltre la linea e permette ad Assirelli e compagne di giocarsi la prima palla set che viene annullata da un punto di capitan Pistolato.
Figini sbaglia al servizio e il Vicenza conquista il terzo set (17-25).

Quarto set che si apre con il primo punto firmato dal Neruda. Vicenza risponde immediatamente. Fava attacca in campo e il turno successivo le arancioblù murano l’attacco delle vicentine (3-1). Assirelli e compagne ripristinano la parità con due attacchi vincenti di seguito (3-3). Si lotta su ogni pallone, il Neruda vuole chiudere i conti e il Vicenza vuole portare la partita al tie-break. Ace di Dhimitriadhi (7-7). La formazione berica attacca fuori e le arancioblù tentano l’allungo (11-9). Il muro di Turlà e Fava blocca l’attacco di Coppi (13-11). Fogagnolo attacca fuori e le vicentine si rifanno sotto (13-12).
Samec fa rifiatare Turlà e Fogagnolo e manda in campo Murer e Fiabane.Giusto il tempo per ricaricare le pile e Fogagnolo torna in campo e mette a segno il momentaneo vantaggio bolzanino (18-17). Pistolato attacca lungo e Vicenza si riporta in parità.
Guasti attacca in rete (22-21), ma le beriche guadagnano nuovamente il pareggio per l’errore di Fava al servizio. Guasti mette a segno un attacco vincente (22-23). Dhimitriadhi annulla la prima palla set per Vicenza, ma Turlà sbaglia il servizio (23-25). Si va al tie-break.

Le vicentine dimostrano subito di averne di più e si portano in vantaggio (2-4). Il Neruda rientra grazie a Fogagnolo e Pistolato (7-10). Coppi mette a terra un attacco e poi è il turno di Tangini e il Vicenza scappa via (8-12). Samec chiama il time out. Al rientro Assirelli e compagne conquistano il tie-break e la partita.

NERUDA VOLLEY BOLZANO vs ANTHEA VOLLEY VICENZA 2-3 (25-22, 26-24, 17-25, 23-25, 10-15)
NERUDA VOLLEY BOLZANO: Turlà , Fogagnolo , Dhimitriadhi , Pistolato , Fava , Figini , Bazzanella (L), Murer, Fiabane
n.e. Ianeselli, Florian, Micheletti, Callegaro (L2)
All. Samec
ANTHEA VOLLEY VICENZA: Tosi, Gorini, Salvestrini, Guasti, Tangini, Assirelli, Coppi, D’Ambros (L),
n.e. Filippin, Bellinaso, Milan (L2)
All. Cavallaro

Arbitri: 1° LIBARDI PAOLO 2° CIRCOLO GIUSEPPINA

Share Now

Related Post