RIVINCITA AMARA PER IL NERUDA CHE A TRENTO DEVE CEDERE AL TIE-BREAK

Al Neruda non riesce rivendicare la sconfitta al tie-break al PalaSanGiacomo subita dalle trentine nel girone d’andata, ma conquista ugualmente un punto, replica della partita in casa del Neruda. Avvio di primo set che dimostra una grande supremazia delle bolzanine, ma le trentine recuperano e, nonostante l’assenza di Brugnara, trascinano il Neruda fino al tie-break.
In avvio coach Samec manda in campo un sestetto con Turlà in regia, Fiabane opposto a sostituire Fogagnolo presente in panchina e a disposizione, Dhimitriadhi e Pistolato schiacciatrici, la coppia Figini-Fava centrali e Bazzanella libero.
Per l’Ata, Mongera sceglie Bortoli al palleggio, Pedrotti opposta, Bottura e Paoloni schiacciatrici, Bogatec-Testasecca al centro e Eccel nel ruolo di libero.

Partono subito bene le bolzanine, che si portano avanti (1-4). Mongera chiama subito il time out per interrompere la striscia positiva del Neruda. Al rientro le arancioblù continuano a lasciare indietro la cugine. Turlà, con due muri consecutivi, porta il Neruda sull’1-8. Fiabane al servizio mette a segno un bell’Ace. Le atine, pur avendo dalla loro il pubblico di casa, faticano ad ingranare. Problemi in ricezione per le bianconere (3-13). Fallo in attacco per Dhimitriadhi (6-13). Pedrotti spara direttamente fuori dal campo il servizio. Sul 10-15 Neruda Samec rileva Fiabane e manda in campo Fogagnolo. Time out per le bolzanine sul 13-18 per la formazione arancioblù. Attacco di Fava che finisce out (15-18). Samec inserisce Ianeselli al posto di Pistolato per sfruttare il buon servizio della giovanissima altoatesina. Il pallone di Ianeselli finisce fuori campo. Situazioni invertite per le due formazioni, al momento è il Neruda che persevera negli errori. Buon attacco di Fava (17-20). Le bianconere si rifanno sotto, lo svantaggio si riduce a solamente 2 punti (20-22). Dhimitriadhi al servizio che, aiutata dal nastro, mette a segno un ace che permette alle bolzanine di respirare un po’ (20-23). Mongera chiama il secondo time out a disposizione per questo set. Paoloni mette le mani sull’attacco di Fogagnolo che non passa (21-23). Palla a terra di Pistolato, set point per il Neruda. Le atine annulla la prima palla set con un attacco di Bogatec. Ace di Bortoli (23-24). Samec richiama le sue. Muro di Bogatec e la formazione trentina arriva in parità. Sorpasso Ata che si gioca la prima palla set con Bortoli al servizio. Attacco vincente di Fava che riporta le arancioblù in parità. Fogagnolo al servizio, attacco di Paoloni che mette in terra il pallone. Mongera manda in campo Tasholli. Dhimitriadhi trova il mani fuori e porta le sue sul 26-27. Sempre Dhimitriadhi, che porta a 7 il numero di punti personali in questo set, chiude 26-28 regalando alla sua squadra questo primo importante set.
Per il secondo tempo, coach Samec manda in campo la formazione tipo con Fogagnolo al posto di Fiabane. La Walliance Ata si porta in vantaggio (3-1). Momento difficile per le bolzanine che incassano 3 punti di seguito. Samec richiama le sue per il time out. Al rientro prosegue il momento buio del Neruda (10-3). Finalmente le arancioblù sembrano ingranare con una serie positiva di 0-4 che le porta sul -3 (10-7). Samec rileva Turlà e manda in campo Murer sul 12-8 per le trentine. Le due formazioni lottano punto a punto. Figini al servizio manda la palla oltre la linea di fondo (15-10). Fortunatamente anche le trentine, con Bortoli, sbagliano il servizio. Fallo di invasione per le trentine (15-12). Le bianconere riescono a mantenere i punti di vantaggio. Pistolato e compagne faticano su questo finale di set e incassano un ace (21-16). Time out chiamato dall’allenatore del Neruda. Al rientro le bolzanine mettono a segno due punti di cui un ace con Dhimitriadhi (21-18). Invasione dell’Ata su attacco di Pistolato (21-19) e le arancioblù si rifanno sotto. Ace di Figini e il Neruda vola a -1 (22-21). Muro di Bogatec su Fava che regala all’Ata la prima palla set. Bortoli al servizio. Pistolato annulla la prima palla set per Trento (24-22). Muro di Pistolato che mura Paoloni (24-23). Su questa serie positiva del Neruda, Mongera chiama il time out. Errore in fase di copertura sul muro di Paoloni e il Neruda deve cedere questo secondo set (25-23).

Terzo set che si apre con una situazione di equilibrio a dimostrazione che entrambe le squadre hanno voglia di portarsi a casa questa partita (5-5). Le padrone di casa provano ad allungare (11-7). Samec richiama le sue. Al rientro la situazione non cambia e sono sempre le bianconere che si mantengono in vantaggio (15-8). Samec prova a mandare in campo Murer per Turlà, ma la sostanza è sempre la stessa: Ata avanti e Neruda costretto ad inseguire (17-10). Sul 18-10 per le atine, Samec manda in campo Ianeselli per Dhimitriadhi. Ace della giovane altoatesina (18-13). Il Neruda inizia la sua marcia di recupero con Pistolato che porta le sue sul 19-15. Mongera chiama il time out. Al rientro Fogagnolo mura un attacco delle trentine. Attacco di Pistolato che le atine non riescono a controllare (20-17) Fava riporta il Neruda a sole due lunghezze di distanza (20-18). Le bolzanine provano a rientrare, ma è Trento che chiude il set 25-20.

Il quarto set si apre con le padrone di casa costrette ad inseguire (2-5). Il Neruda continua ad inanellare punti (2-7). Mongera richiama le sue. Le atine provano a riportarsi in scia (7-10). In questa momento del set le due formazione si fronteggiano testa a testa (10-13). Le arancioblù mantengono una manciata di punti di vantaggio per una relativa sicurezza. Il muro doppio Figini Turlà non blocca l’attacco di Paoloni (15-17). Le ragazze di Mongera si fanno pericolosamente sotto e Samec rileva Turlà e manda in campo Murer. Muro di Figini e la palla non passa (15-18). Diagonale di Dhimitriadhi che si infrange al suolo (15-19). Tasholli al servizio, attacco di Dhimitriadhi che cade a terra nel campo delle trentine dopo un batti e ribatti. Il Neruda raggiunge nuovamente il massimo vantaggio di +5 in questo set (16-21). Ace di Dhimitriadhi e Mongera richiama le sue. L’attacco di Bogatec è lungo, ma trova il tocco di Figini (17-22). Muro di Figini (17-23). Muro di Bogatec sull’attacco di capitan Pistolato (19-23). Time out chiamato da Samec. Attacco di Fogagnolo che buca il muro trentino e scodella la palla in terra (19-24). Pochissimi errori per le bolzanine in questo set. Pistolato attacca in campo e manda tutti al tie-break.

Quinto set che si apre con un errore di Pistolato. Le bolzanine riportano subito il punteggio in parità (1-1). Testa a testa, all’errore di Figini rimedia Fogagnolo (3-3). Le atine si riportano avanti, ma Pistolato le riaggancia immediatamente. Super muro di Dhimitriadhi e questa volta è il Neruda a portarsi avanti (4-5). Ulteriore punto per le arancioblù con il pallone messo giù da Fava. Le bianconere accorciano, ma Dhimitriadhi ripristina i due punti di vantaggio per le sue. Ace dell’Ata su Dhimitriadhi che non controlla (7-7). Punto di Dhimitriadhi e il Neruda è di nuovo avanti. Le padrone di casa mettono la freccia e si fanno avanti (10-9). Samec chiama il time out. Momento positivo per la Walliance che si porta a +2. Pallonetto di Fogagnolo che manda al servizio Figini. Errore di Figini (12-10). Fallo Neruda che ora è sotto di 3 lunghezze e Samec chiama nuovamente il time out. Pallonetto di Fogagnolo murata da Bottura (14-10). Pistolato mette a terra il punto numero 11 per le bolzanine. Bottura trova il mani out e chiude i conti (15-11).

WALLIANCE ATA TRENTO – NERUDA VOLLEY BOLZANO 3-2 (26-28, 25-23, 25-20, 20-25, 15-11)
WALLIANCE ATA TRENTO: Bortoli, Pedrotti, Bottura, Paoloni, Bogatec, Testasecca, Eccel (L), Tasholli. Scannavacca (L2)

allenatore: Mongera

NERUDA VOLLEY BOLZANO: Turlà 4, Fiabane 1, Pistolato 16, Dhimitriadhi 22, Fava 8, Figini 6, Bazzanella (L), Fogagnolo 12, Murer, Ianeselli 1

n.e Florian, Callegaro (L2)
allenatore Samec

Share Now

Related Post