MAIA DENTIS NERUDA, DERBY A CACCIA DI PUNTI

BOLZANO. Adesso bisogna iniziare a fare punti. Questa la missione che accompagnerà il Maia Dentis Neruda Bolzano domani alle 18.00 alla palestra Marie Curie di Pergine Valsugana contro l’Alta Valsugana. Le due formazioni regionali hanno entrambe iniziato con il freno a mano tirato e sommano un solo punto in classifica. A questo punto diventa per entrambe fondamentale iniziare a mettere fieno in cascina.

QUI MAIA DENTIS NERUDA BOLZANO. Le ragazze di coach Andrea Bollini dovranno riscattare la pesante sconfitta per 3-0 patita in casa contro Volta Mantovana dove non sono bastati i 15 punti di un’ottima Ianeselli.

“Alta Valsugana è una formazione più alla nostra portata – interviene mister Bollini – quindi mi aspetto di portare a casa qualcosa da un match che, comunque, non sarà facile. Abbiamo faticato molto anche in amichevole per superarle. Voglio qualche punto per arrivare bene all’appuntamento davvero infallibile: la sfida in casa con Tecnovap Verona di domenica 4 novembre”.

Sestetto quasi obbligato per il Maia Dentis. “Purtroppo dopo l’infortunio di Lever possiamo contare solo su due centrali, Tomedi e Fiabane. Elisa, oltretutto, ha avuto un problema ad un occhio questa settimana quindi non abbiamo potuto allenarci con l’intera batteria di centrali. Per fortuna ha recuperato”. Prevista, dunque, la diagonale Braida-Fogagnolo con Waldthaler-Ianeselli di banda, Tomedi-Fiabane al centro e Callegaro libero.

Nelle ultime uscite, come detto, ha brillato Ianeselli. “E’ un prospetto di grande qualità capace di fare bene anche in ricezione. Deve migliorare nella difesa e anche in alcuni attacchi però la prospettiva è davvero incoraggiante considerando la giovane età. Se continua a lavorare come sta facendo potrà togliersi importanti soddisfazioni perché riesce ad essere incisiva anche contro squadre di levatura superiore.

QUI ALTA VALSUGANA. La squadra trentina è compagine giovane e ben attrezzata che ha già affrontato il Neruda durante il precampionato a San Giacomo. Allora fu un successo molto combattuto per le bolzanine. Nelle fila dell’Alta Valsugana milita Giulia Bonafini, sorella di Aurora palleggiatrice del Neruda durante la stupenda cavalcata verso la promozione dalla A2 alla A1. Nell’ultimo match hanno dovuto soccombere per 3-0 contro Noventa Vicentina dopo una prestazione comunque notevole che ha messo in luce Lachi tra i singoli e l’organizzazione di gioco fornita da coach Andrea Cestari.

LA GIORNATA NUMERO 3

Torri di Quartesolo-Arco Riva del Garda

Rovereto-Noventa Vicentina

Spakka Verona-Peschiera

Alta Valsugana-MAIA DENTIS NERUDA BOLZANO

Tecnovap Verona-Cerea

Gussago-Porto Mantovano

Volta Mantovana-Real Brescia

LA CLASSIFICA

Real Brescia 6

Noventa Vicentina 6

Volta Mantovana 6

Peschiera 5

Porti Mantovani 5

Torri di Quartesolo 4

Gussago 3

Rovereto 3

Cerea 3

Alta Valsugana 1

MAIA DENTIS NERUDA BOLZANO 0

Spakka Verona 0

Arco Riva 0

Tecnovap Verona 0

Share Now

Related Post